News

SILK: la bachicoltura riparte in Friuli Venezia Giulia

Immagine news


L'appuntamento è per mercoledì 25 novembre dalle ore 16 con il webinar gratuito che fa il punto sulla gelsibachicoltura in Italia e presenta quali sono le opportunità a livello nazionale e internazionale. La produzione bachisericola in Italia è ripresa e riguarda non solo il tessile ma anche settori quali quello della cosmetica, della biomedicina, della farmaceutica, dell'alimentare e dell'industria del lusso. 

Durante la diretta interverranno Silvia Cappellozza - agronoma, ricercatrice responsabile del laboratorio di gelsibachicoltura di Padova del Centro di Ricerca Agricoltura e Ambiente del CREA (Consiglio per la Ricerca in agricoltura e analisi dell’Economia Agraria)-  e Aulo Oliviero Re - Project manager di Thiel, cooperativa sociale e referente del Progetto SILK - ci parleranno di: 
- i nuovi utilizzi dei bachi da seta, anche grazie all'impiego delle biotecnologie, al miglioramento genetico delle razze, alla valorizzazione del territorio, della tradizione e del Made in Italy
- la gelsibachicoltura in Italia, best practices e le opportunità offerte dalla situazione internazionale
- rilanciare il settore della gelsi-bachicoltura su territorio locale con il progetto SILK

Per partecipare bisogna iscriversi a questo link: SILK- la bachicoltura riparte in Friuli Venezia Giulia 

Il progetto SILK è finanziato dal Programma di Sviluppo Rurale (PSR) del Friuli VG

05/11/2020