News

Per le Imprese in Friuli Venezia Giulia

Immagine news

Nel suo piano di “Investimenti in favore della crescita e dell’occupazione Programma Operativo del Friuli Venezia Giulia Fondo sociale europeo – Programmazione 2014/2020” lancia un programma specifico per “Percorsi di formazione per il rafforzamento delle competenze e la riqualificazione di lavoratori occupati”  rivolto a: lavoratori anche a termine di micro, piccole, medie imprese, con regolare contratto di lavoro, titolari di microimprese, soci di cooperative, lavoratori autonomi. 

Fra i temi privilegiati dalla formazione si dà particolare rilievo all’Innovazione organizzativa: introduzione di migliorie nella struttura organizzativa, negli orientamenti strategici aziendali, nei metodi di management con un’attenzione ai principi della responsabilità sociale di impresa. Si intende compresa l’introduzione dello smart working emergenziale o ordinario, definito per la prima volta con legge n. 81/2017. Il lavoro agile, nell’ambito del lavoro subordinato, comprende tutte le forme di svolgimento della prestazione flessibili rispetto all’orario e al luogo.

La Regione FVG mette a disposizione 1 milione di euro per le Imprese, di cui 50 mila destinati alla formazione dei lavoratori dell’Alta Carnia (imprese delle filiere/settori della foresta-legno, dell’agroalimentare e del turismo) 50 mila destinati alla formazione dei lavoratori dell'area delle Dolomiti Friulane (imprese delle filiere/settori agroalimentare, legno, metallo e turismo) e 50 mila destinati alla formazione dei lavoratori dell'area del Canal del Ferro – Val Canale (imprese delle filiere/settori agroalimentare, forestalegno e turismo).

IAL FVG può offrire supporto alle aziende interessate ad avviare processi di aggiornamento/riqualificazione del personale mettendo a disposizione le proprie competenze di progettazione.


Per informazioni: scrivere a fulvia.raimo@ial.fvg.it 

Scopri di più sul tema: 

08/01/2021