Lavoro

Immagine sezione Lavoro

Lavoro

Curriculum: Istruzioni per l'uso

I CONSIGLI PER RENDERLO VINCENTE. Il primo passo per trovare lavoro è curare in modo particolare la stesura del curriculum. Esso rappresenta il nostro biglietto da visita personale e professionale, il primo contatto con il nostro potenziale datore di lavoro.
Le informazioni vanno quindi esposte con ordine e chiarezza e in maniera da valorizzare le nostre caratteristiche. Va anche tenuto presente che il curriculum che vada bene per tutte le situazioni non esiste, e che va invece personalizzato a seconda della posizione e dell'azienda a cui ci rivolgiamo.

Va dato, infatti, particolare rilievo alle conoscenze ed alle esperienze più in linea con il profilo ricercato. E' consigliabile che il curriculum venga inviato assieme ad una lettera di accompagnamento (cover letter), che lo precede e lo giustifica.


ALCUNE REGOLE FONDAMENTALI
Ricordiamo che il nostro non è certo l'unico curriculum ad arrivare sulla scrivania del selezionatore, il quale non ha quindi molto tempo da dedicarci. Ecco alcuni accorgimenti per evitare che il nostro prenda subito la via del cestino e far sì che anche ad una lettura rapida emergano le nostre competenze.

Stile: sintetico, ordinato, preciso, semplice, diretto;
Grafica: evitiamo fogli colorati, disegni, simboli; usiamo invece neretti, sottolineature, corsivi per orientare la lettura sugli elementi più importanti;
Impaginazione: usiamo margini abbastanza ampi, spaziature, paragrafi con titoli evidenziati;
Essere brevi: non superiamo i due fogli. Se abbiamo molte esperienze professionali, selezioniamo quelle più significative e attinenti al posto che cerchiamo;
Giustifichiamo le eventuali interruzioni di studi o di carriera;
Dichiariamo il nostro consenso al trattamento dei dati personali, inserendo una formula come segue: "autorizzo al trattamento dei miei dati personali ai sensi del D. Lgs 196/2003". Senza questa dichiarazione il nostro potenziale datore di lavoro non potrebbe nemmeno usare il nostro numero di telefono per contattarci!
Datare e firmare.


LE SEZIONI DEL CURRICULUM 
La suddivisione che ti presentiamo è conforme al format del curriculum europeo.

Informazioni personali
indicare nome e cognome, data e luogo di nascita, indirizzo, numero di telefono e cellulare (se necessario, le ore in cui siamo reperibili), indirizzo di posta elettronica. L'indicazione dello stato civile non è indispensabile. Chi ha già svolto il servizio di leva può scrivere "obblighi di leva assolti".

Esperienze lavorative
a partire da quella più recente, indicare il periodo in cui abbiamo lavorato, il nome dell'azienda, il settore di mercato, la posizione ricoperta, le mansioni. Anche gli stage vanno valorizzati, soprattutto se siamo alla ricerca del primo impiego, descrivendo l'esperienza compiuta, l'ente e le qualità potenziate. Se le esperienze sono molte, indichiamo solo le più recenti e quelle più significative per l'impiego che cerchiamo.

Istruzione e formazione
dall'esperienza più recente fino al diploma superiore. Il voto di laurea va sempre indicato, mentre quello del diploma solo se molto positivo. Indicare l'argomento della tesi solo se attinente con il lavoro che cerchiamo. Scrivere anche l'anno di conseguimento della laurea, l'università e la facoltà. Se utile, segnalare se si è seguito un indirizzo di studi specifico. Per i corsi di formazione e specializzazione, indichiamo il titolo del corso, la sua durata, l'ente organizzatore, l'eventuale votazione. Anche in questo caso, se le esperienze sono molte, a seconda del destinatario decidiamo quali segnalare.

Capacità e competenze personali, lingue straniere 
Descrivete e indicate dove sono state acquisite le capacità e le competenze personali: formazione, vita professionale, tempo libero).
Per ogni lingua va indicato il livello nell'espressione scritta e in quella orale (madrelingua, eccellente, buono, elementare) e le eventuali certificazioni conseguite. Indicare anche la durata e l'ente erogatore di eventuali corsi in Italia o all'estero, la durata e le caratteristiche di eventuali stage all'estero, l'eventuale pratica quotidiana.
 
Competenze informatiche
indicare i sistemi operativi conosciuti, i programmi di base e quelli fondamentali per la propria area professionale, la conoscenza di Internet, della posta elettronica, e di eventuali linguaggi specialistici. Segnalare eventuali corsi di formazione, precisandone la durata e l'ente erogatore.

Competenze relazionali
ad es. spirito di gruppo, adattamento agli ambienti multiculturali, capacità di comunicazione (dare oralmente o per iscritto informazioni chiare o altro).

Competenze organizzative
ad es. capacità di leadership, gestione di progetti di gruppo, senso dell'organizzazione

Competenze tecniche
ad es. uso di macchinari e attrezzature specialistiche

Competenze artistiche
ad es. abilità e fantasia nelle decorazioni di pasticceria

Altre competenze
indicate tutte le altre competenze non precedentemente indicate e che ti possono valorizzare: hobbies e interessi, sport, appartenenza ad associazioni professionali

Ulteriori informazioni
in questa sezione potete completare la nostra presentazione, inserendo tutte le altre informazioni che ritenete utili: persone di contatto o di referenza (nome, funzione, recapito), disponibilità, aspirazioni. Se si è automuniti, precisarlo.

Allegati
elencare gli eventuali documenti allegati al CV, in ordine logico, numerando e raggruppando (possono essere copie di diplomi, certificati, attestati). Allegare la propria foto solo se viene richiesta.

CHE COSA EVITARE
Evitiamo gli errori di ortografia, che rivelano ignoranza o scarsa precisione; rileggiamo con attenzione e più volte;
Non allegare foto, documentazione o referenze a meno che non siano esplicitamente richiesti. Le referenze devono comunque essere professionali, e non personali;
Evitiamo di scrivere a mano, a meno che non sia prevista una valutazione grafologica;
Non parliamo di soldi, soprattutto per lettera meglio non mentire, vantando conoscenze o esperienze che in realtà non abbiamo: le bugie hanno le gambe corte e durante il colloquio verremmo facilmente smascherati;
Non mostriamoci presuntuosi: risulteremmo antipatici.


IL CURRICULUM EUROPEO
Oggi la ricerca di lavoro in Europa parla, metaforicamente, una sola lingua. E' il curriculum europeo, una piccola rivoluzione. E non solo per il fatto che il formato è standard e richiede l'indicazione di dati e informazioni ben precise.
Ma anche perchè prevede la segnalazione delle proprie competenze - relazionali, organizzative, tecniche, artistiche - acquisite in tutti gli ambiti di vita.
Assume sempre maggiore importanza il "saper essere" (come la capacità di rapportarsi ai colleghi) rispetto al "saper fare". Nessuno può essere in grado di fare tutto. L'importante è mostrarsi persone disponibili ad imparare.

Sul nostro sito puoi compilare il tuo curriculum in formato europeo.

02/12/2013
LEGGI ANCHE...
energia
Mercoledì, 02 Dicembre 2015

POSIZIONI APERTE

Da Amazon a  Pam passando per  Calzedonia, Mailup  e altre ancora: sono alcune delle grandi aziende che in questo momento stanno cercando personale, numerose le posizioni per tecnici, marketing, vendite ... 

expo
Venerdì, 27 Febbraio 2015

EXPO - LE POSIZIONI APERTE

Un evento importante anche per il lavoro: numerose sono le offerte in particolare nei settori della ristorazione, dei servizi, della comunicazione, della segreteria e dell'accoglienza.

#lavoronarrato
Lunedì, 21 Aprile 2014

La notte del lavoro narrato

Da Tolmezzo a Battipaglia, da Londra a Napoli passando per Marsiglia, Rovereto, Roma e numerose altre città un evento collettivo per parlare di lavoro.